info@pasta.it
 
 
  HOME
 
PASTE AL FORNO
COSA VORRESTI TROVARE NEL SITO Pasta.it
Segnalaci i tuoi suggerimenti e
se desideri una risposta alle tue richieste ricordati di firmare con il tuo indirizzo e-mail

 
 
ricetta stampabile

MACCHERONI AL FORNO AI POMODORI E CAPPERI
Dosi per 4 persone:

350 gr di maccheroni,
4 pomodori grandi e maturi,
50 gr di pangrattato,
2 spicchi di aglio,
1 pizzico di origano,
qualche foglia di basilico,
20 gr di capperi in salamoia,
3 cucchiai di olio extravergine di oliva,
sale.

Lavate i pomodori, con un coltellino tagliateli a spicchi piuttosto grossi e strizzateli leggermente per eliminare i semini e parte dell'acqua di vegetazione.
Sbucciate gli spicchi di aglio, lavate e asciugate le foglie di basilico e tritateli unitamente ai capperi ben sgocciolati dalla salamoia.
Ungete appena d'olio un tegame, disponete sul fondo gli spicchi di pomodoro in un solo strato. Distribuite in superficie il trito di aglio, basilico e capperi, il pangrattato, l'origano e un pizzico di sale.
Condite in superficie con un filo di olio, passate il recipiente cuocete in forno caldo a 160° C e fate cuocere per 30 minuti circa.
In una capace pentola portate a bollore abbondante acqua, salatela e lessatevi i maccheroni al dente.
Scolateli con cura e uniteli ai pomodori nel loro tegame. Mescolate per ben amalgamare e rimettere il tegame in forno per altri 5 minuti.
A piacere potete spolverizzare in superficie con pecorino grattugiato.

 
ricetta stampabile

PASTA AL FORNO CON POLPETTA DI CARNE
Dosi per 4 persone:

500 gr di pasta all'uovo fresca tipo lasagne,
800 gr di pomodori pelati,
150 gr di carne di maiale tritata,
150 gr di carne di vitello tritata,
100 gr di salame calabrese al peperoncino,
4 uova,
2 spicchi di aglio,
1 cucchiaio di origano,
1 dl di olio extravergine di oliva,
olio per friggere,
pecorino grattugiato, sale.

In una terrina mettete i due tipi di carne tritata, l'origano e l'aglio tritato, rompete al centro un uovo e salate leggermente. Con un cucchiaio di legno amalgamate con cura gli ingredienti. Modellate con le mani 60-70 polpettine grosse come la punta di un dito.
In una padella per fritti scaldate un po' d'olio e quando sarà bollente friggetevi le polpettine. Toglietele con una paletta e mettetele a perdere l'unto su carta assorbente da cucina,
Passate i pelati al setaccio. Metteteli in una casseruola, aggiungete l'olio, una presa di sale e preparate una salsa piuttosto liquida, facendo cuocere a fuoco basso per circa 20 minuti. Versate metà della salsa in un tegame e insaporitevi per qualche minuto le polpettine fritte, mantenendo il fuoco basso.
In una capace casseruola portate a bollore abbondante acqua, salatela e lessatevi la pasta al dente. Scolatela, mettetela in una zuppiera, conditela con la salsa di pomodoro rimasta, conservandone però circa mezzo bicchiere, e spolverizzatela con pecorino grattugiato. In una casseruola con acqua a bollore lessate per 8 minuti le uova rimaste; poi toglietele dal fuoco e fatele raffreddare sotto l'acqua corrente, sgusciatele e tagliatele a fettine.
Sistemate sul fondo di una pirofila da forno uno strato di pasta, sopra distribuite le polpettine, il salame affettato sottilmente e le rondelle di uova. Terminate con la pasta rimasta, coprite con il mezzo bicchiere di salsa tenuto da parte e spolverizzate con il pecorino.
Passate la pirofila in forno caldo a 180° C e lasciate cuocere per 40 minuti circa, finchè in superficie non si sarà formata una crosticina croccante, Togliete la pirofila dal forno e lasciate riposare la preparazione per 30 minuti prima di servirla in tavola.

 
ricetta stampabile

SPAGHETTI AL FORNO
Dosi per 4 persone:

450 gr di avanzi di spaghetti al pomodoro,
2 (300 gr) di pomodori
125 gr di mozzarella
3 (30ml) cucchiaio di olio di oliva
2 (10 gr) rametti di prezzemolo
1 pizzico di sale fino

Lavate e asciugate i pomodori, spellateli con la punta di un coltellino. (Per spellarli più facilmente tuffateli 30 secondi in acqua bollente).
Divideteli a metà, eliminate i semi e tagliate la polpa a striscioline larghe ½ cm.
Scaldate in una padella 2 cucchiai di olio di oliva, versate i filetti di pomodori, insaporite con il sale fino.
Mettete il coperchio, cuocete 10 minuti a fuoco basso, mescolando ogni tanto. Lavate, asciugate e tritate il prezzemolo. Tagliate la mozzarella a dadini di 1 cm di lato.
Accendete il forno a 200°:
Unite gli spaghetti al pomodoro al condimento preparato, mescolate bene per distribuirlo meglio.
Se la preparazione risultasse troppo asciutta unite 2-3 cucchisi di latte caldo e mescolate.
Ungete con l'olio rimasto una pirofila da forno.
Versate nella pirofila gli spaghetti e cospargeteli di mozzarella.
Infornateli 5 minuti, spolverizzate il prezzemolo tritato, servite.

Potete arricchire la preparazione aggiungendo ai filetti di pomodoro, a fine cottura, 2 cucchiai di capperi e 4 filetti di acciuga sott'olio spezzettati con una forchetta.

 
ricetta stampabile

PASTA ASCIUTTA ALLA SICILIANA
Dosi per 4 persone:


400 gr di pasta tipo maccheroni o pennette,
150 gr di carne trita,
150 gr di mozzarella,
400 gr di zucchine,
½ l di brodo di carne,
200 gr di salsa di pomodoro,
75 gr di strutto,
1 cipolla,
½ bicchiere di vino bianco secco,
1 pizzico di farina,
olio per friggere,
sale, pepe.

Sbucciate la cipolla e tritatela finemente con la mezzaluna. In una casseruola mettete lo strutto e fatevi soffriggere la cipolla a fuoco medio. Unite quindi la carne, mescolate con un cucchiaio di legno e lasciate insaporire. Bagnate con il vino bianco e fate evaporare a fuoco medio. Spolverizzate con la farina, lasciate tostare un momento e mescolate. Aggiungete la salsa di pomodoro, salate, pepate a piacere, coprite con il brodo caldo e lasciate cuocere per 30 minuti circa.
Mondate le zucchine, lavatele e sgocciolatele con cura. Con un coltellino affettatele finemente. In una padella per fritti fate scaldare l'olio, quando sarà fumante friggetevi le zucchine. Appena saranno dorate, toglietele con una paletta e mettetele su carta assorbente da cucina per far asciugare l'unto in eccesso.
In una capace pentola mettete abbondante acqua, portatela a bollore, salate e lessatevi la pasta. Quando sarà cotta al dente, scolatela, mettetela in una terrina e condite con parte della salsa di pomodoro.
Distribuite sul fondo di una pirofila del sugo di pomodoro, fate uno strato uniforme di pasta, quindi uno strato di zucchine, un altro strato di pasta. Distribuitevi sopra la mozzarella tagliata a dadini e poi la salsa di pomodoro rimasta. Continuate con altri strati fino a esaurimento degli ingredienti, terminando con la salsa e la mozzarella.
Passate la teglia in forno caldo a 220° C per 10 minuti e poi servite ben caldo.